NBF Lanes - Ciellea Pet

Nuovo prodotto

l Il primo preparato in Veterinaria con l’80% di CLA (Acido Linoleico coniugato) di origine vegetale

Questo prodotto non è più disponibile

19,60 € Tasse incluse

Consegna: da 1 a 2 settimane
  • 30 Perle
  • 60 Perle

Share:

Con la somministrazione di Ciellea Pet ci si orienta all'ottenimento di una forma fisica eccezionale negli animali sani.
Per quanto concerne soggetti non più in condizioni ottimali, magari debilitati da lunghe malattie o sottoposti a gravosi interventi chirurgici, il Ciellea Pet offre un considerevole supporto metabolico generale

ATTIVITÀ DI CLA

  • Il CLA è in grado di ridurre la formazione di citochine infiammatorie da parte del grasso bianco addominale accumulato nel soggetto obeso: le citochine infiammatorie (TNF-Alfa e IL6) sono alla base dell’attività carcinogenetica riscontrata sia nell’uomo che nell’animale.
  • Il CLA evita la ripresa dell’obesità perché controlla l’attività della leptina (l’ormone recentemente scoperto) che regola l’appetito.
  • Il CLA favorisce l’aumento della massa muscolare e l’idratazione della pelle, evitando così i problemi creati dal calo rapido del peso.

Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.

Scrivi una recensione

NBF Lanes - Ciellea Pet

NBF Lanes - Ciellea Pet

l Il primo preparato in Veterinaria con l’80% di CLA (Acido Linoleico coniugato) di origine vegetale

NBF Lanes - Ciellea Pet

NBF Lanes - Ciellea Pet - Info

Scarica (202.67k)
Principio attivoCategoriaContenuto
Ac. Linoleico coniugatoAcidi grassi coniugati400,0 mg

MODO D'USO (razione al dì in perle, *razione riferita a peso metabolico)

Peso Vivo2 kg4 kg6 kg8 kg10 kg15 kg20 kg25 kg30kg40kg50kg
Cani1112223*3*3*4*4*
Gatti11122------

Nei cani e nei gatti obesi, adiuvante:

  • Per ridurre l’obesità addominale e il peso totale
  • Per migliorare i risultati dei mangimi ipocalorici (Fukoda et Al 2002)
  • Per diminuire gli effetti secondari (aumento dell’azotemia) dei mangimi iperproteici (Bierer et Al 2003)

Nei cani e nei gatti con pronunciata adiposità addominale, adiuvante:

  • Per ridurre le patologie da aumento del grasso bianco (W.A.T.)
  • Per ridurre la cancerogenesi causata dalle adipochine infiammatorie (TNF-alfa, IL6) (M. A. Belury 2007)
  • Per contrastare le metastasi nei pazienti con tumori primari (K.L.Erickson 2007)

Scorri in cima